• La libertà si estende solo fino ai limiti della nostra coscienza. Carl Gustav Jung.

ECM - Riconoscimento crediti ai Tutor

ECM - Riconoscimento crediti ai Tutor

Gentili colleghi,

come già anticipatovi, il Ministero della Salute, con determinazione del 29 marzo 2007, ha riconosciuto i crediti formativi ECM per l’attività di tutor svolta da psicologi iscritti.

Tali crediti possono essere riconosciuti a partire dal 24/11/2005 e sono riferiti sia all’attività di tutor svolta in riferimento ai tirocinio obbligatori previsti per l’ammissione all’esame di Stato che all’attività di tutor svolta dallo psicologo nell’ambito del tirocinio obbligatorio previsto all’interno dei corsi di specializzazione, calcolati per un impegno uguale o superiore a mesi sei corrispondente a 15 crediti. L’Ordine rilascerà certificazione dei crediti formativi maturati in qualità di tutor.

A tal fine, pubblichiamo di seguito il modulo per la richiesta di certificazione dei crediti formativi, a cui dovrà essere allegata copia della dichiarazione dell’Università e/o della Scuola di specializzazione sia universitaria che riconosciuta dal MURST, che attesti l’effettivo periodo di svolgimento delle attività di tutoraggio. Saranno ammesse anche le dichiarazioni delle Aziende Sanitarie e delle strutture presso le quali si svolga il periodo di tirocinio richiesto tanto per l’ammissione all’esame di Stato, quanto nell’ambito della frequenza delle scuole di specializzazione, copia di un documento di identità del richiedente

Tale modulistica dovrà pervenire all’indirizzo dell’Ordine in Via Daniele Manin, 4 - 30174 Mestre Venezia o via fax al numero 041.983947.

Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti alla segreteria dell’Ordine via mail o telefono 041. 981799.

Cordiali saluti

Il Presidente 

Per opportuna conoscenza riportiamo il testo integrale del comunicato stampa pubblicato sul sito www.ministerosalute.it:

“La Commissione ha approvato il riconoscimento dei crediti formativi ai medici che svolgono i corsi di formazione specifica in medicina generale e ai docenti tutor che ospitano i colleghi in formazione (esempio: farmacisti) nella misura della metà dei crediti previsti per l'anno di riferimento (anno 2005: 30 crediti formativi, pari a 15 crediti formativi per attività di tutoraggio) calcolati per un periodo di impegno uguale o superiore a mesi sei. I crediti formativi per tutor possono essere riconosciuti anche per periodi inferiori a mesi sei. Il calcolo deve essere effettuato considerando i parametri generali (15 crediti formativi per sei mesi di attività) in proporzione al periodo di impegno applicando, ove necessario, l'arrotondamento del numero dei crediti per eccesso (esempio: due mesi di tutoraggio danno titolo a n. 3 crediti formativi valutati per eccesso a fronte di 2,5 crediti formativi). L'attestazione dei crediti formativi in qualità di tutor al medico, al farmacista, all'infermiere e così via, deve essere rilasciata dall'Ordine o dal Collegio di appartenenza. L'interessato deve essere munito di dichiarazione di svolgimento dell'attività di tutor rilasciata dall'Università o dall'Azienda dove il giovane specializzando è iscritto e frequenta il corso di specializzazione o di studio. I crediti formativi sono riconosciuti ai tutor medici che sono titolati a valutare l'attività operativa dei medici che devono sostenere l'esame di stato per l'abilitazione all'esercizio della professione. Considerato che l'impegno dei tutor è di almeno un mese per ogni medico che deve sostenere l'esame di abilitazione, ogni attestazione ad opera dell'ordine di appartenenza sarà riferita ad ogni singola valutazione. Il numero dei crediti complessivi che possono essere attestati al medico tutor non può comunque, complessivamente, superare i quindici crediti formativi. I crediti formativi sono attestati anche agli operatori sanitari che partecipano ai corsi universitari oppure presso gli Ordini per acquisire la qualifica di tutor nella misura di 0,5 crediti formativi per ogni ora di attività fino ad un massimo di 15 crediti acquisibili nell'anno di riferimento.

Nel caso, i crediti formativi devono essere rilasciati dall'Università o dall'Ordine che ha rilasciato l'attestato di tutor.

I crediti formativi attestati agli operatori sanitari per attività di tutor possono essere rilasciati a tutte le professioni sanitarie, nei casi in cui ricorrono i presupposti sopra illustrati” Scarica il Modulo di richiesta dei crediti formativi