• La libertà si estende solo fino ai limiti della nostra coscienza. Carl Gustav Jung.

Lisa Gamba

Lisa Gamba - Consigliere

Mi chiamo Lisa Gamba, sono psicologa e psicoterapeuta.

Sono nata a Chioggia ed ho vissuto fino al conseguimento della laurea nella mia città natale, luogo a cui sono molto affezionata e che credo rappresenti in pieno una delle tante bellezze spesso sottovalutate della nostra Regione. Ora vivo ad Este (Padova) dove abito e lavoro. Mi sono laureata presso l’Università di Padova in psicologia clinica e di comunità; in seguito ho scelto di proseguire la mia formazione professionale e personale presso la scuola di specializzazione in Psicoterapia di C.O.I.R.A.G. (Confederazione di Organizzazioni Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi), sede di Padova, training AS.VE.GRA (Associazione Veneta per la Ricerca e la Formazione in Psicoterapia Analitica di Gruppo e Analisi Istituzionale).

Da otto anni lavoro come psicologa presso una comunità terapeutica residenziale per tossicodipendenti svolgendo mansioni di vario tipo: psicodiagnosi, psicoterapia di gruppo ed individuale, realizzazione di eventi formativi, partecipazione alla realizzazione di progetti sul territorio nell’ambito delle dipendenze patologiche. Un’altra realità che ho potuto conoscere è quella di un consultorio familiare dell’Ulss 17, struttura con la quale sono venuta a contatto durante il tirocinio come psicoterapeuta.

Rappresento gli psicologi che lavorano nel terzo settore con l’obiettivo di dare voce a questo gruppo di colleghi e creare per loro spazi di ascolto delle difficoltà incontrate nella pratica quotidiana. Ritengo necessario dare la possibilità di raccogliere le idee per la valorizzazione dei talenti e della professionalità di ciascuno a favore del mio settore e di tutto l’Ordine. Di queste attenzioni ai colleghi del terzo settore ne gioverà la società intera che si affida con costanza crescente a questi professionisti: se vogliamo un rapporto efficace col terzo settore le persone che ne fanno parte devono avvalersi di professionisti preparati, motivati e riconosciuti sotto ogni profilo.

Il mio intento è di lavorare per i colleghi affinché gli iscritti si sentano parte di un gruppo -l’Ordine- che li rappresenti in termini di identità professionale e che di loro abbia cura attraverso la tutela dei professionisti e la formazione.