• La libertà si estende solo fino ai limiti della nostra coscienza. Carl Gustav Jung.

Sistema ECM - chiarimenti su Crediti ai Tutor ed Esenzioni

Sistema ECM - chiarimenti su Crediti ai Tutor ed Esenzioni

A seguito di richieste di chiarimento pervenute al Consiglio Nazionale in merito al computo dei crediti ECM per l'anno 2008 per i tutor psicologi e all’esenzione per i crediti, pubblichiamo quanto segue:
Per quanto riguarda l'attribuzione di crediti ai tutor per l'anno 2008, sulla base del disposto dalla determinazione del CNFC del 29/03/2007:

  • il riconoscimento dei crediti è calcolato "nella misura della metà dei crediti per l'anno di riferimento calcolati per un periodo di impegno uguale o superiore a mesi sei";
  • "l'impegno del tutor è di almeno un mese per ogni medico [leggi professionista]..., ogni attestazione ad opera dell'ordine di appartenenza sarà riferita ad ogni singola valutazione"

Si evince che è stabilito in n. 4 crediti*mese*tirocinante l'unità di riferimento per l'anno 2008, e in n. 25 crediti il limite massimo così attribuibile per l'anno in corso (essendo di n. 50 il monte crediti da acquisire complessivamente nel 2008).
Dunque, ad un professionista psicologo che ha seguito 2 tirocinanti per un periodo di 3 mesi ciascuno nel corso dell'anno 2008, potranno essere attribuiti 24 crediti, ovvero 4 crediti*2tirocinanti*3mesi.
Per quanto riguarda il conseguimento di titoli che danno luogo ad esoneri dall'ECM per il periodo di frequenza dei corsi, si ritiene che l'esenzione debba intendersi pari alla durata nominale del corso.
Ad esempio: la scuola di specializzazione in Psicoterapia iniziata a novembre 2008 e di durata quadriennale, dà diritto all'esenzione per 4 anni complessivi; considerato quindi che il termine del corso potrebbe essere indicativamente previsto per novembre 2012, l'esenzione andrebbe calcolata per il 2009, il 2010, il 2011 e il 2012, e non per il 2008. Qualora invece il rilascio del titolo dovesse avvenire a metà anno, ipotizziamo nel mese di giugno, sarebbe necessario verificare quanti anni di esenzione sono già stati calcolati dall'interessato, facendo riferimento alla data di iscrizione alla scuola/corso, ecc.
Per quanto riguarda invece coloro che dovessero iniziare un rapporto di lavoro subordinato o in convenzione con il SSN nel corso dell'anno, fatte salve specifiche disposizioni dell'Amministrazione di riferimento, è consigliabile, anche per il libero professionista, conseguire i crediti non appena entri in vigore il nuovo regime di impiego.