Rassegna Stampa

Guerra Ucraina, il Veneto lancia un servizio di emergenza psicologica online

Il Resto del Carlino

“Emergenza Psicologi Online” è il servizio gratuito che verrà esteso alle famiglie ucraine che vivono in Veneto, ma con i parenti rimasti in patria. L’iniziativa è dell’Ordine degli psicologi e dell’Università di Padova

Venezia, 28 febbraio 2022 – È scoppiata l’emergenza umanitaria, gli psicologi veneti scendono in campo con aiuti alle famiglie delle vittime. Dopo la badante ucraina svenuta in piazza a Sarsina (Folì-Cesena) dopo aver saputo del figlio morto in guerra, in Veneto nascono i colloqui online per aiutare le famiglie divise, che si trovano fisicamente in Italia ma con il cuore e la testa in patria.

“Il dramma della guerra in Ucraina colpisce tutti noi: in questo momento il nostro pensiero va in particolare ai quasi 20mila cittadini Ucraini che risiedono in Veneto, e che da anni contribuiscono con le loro attività allo sviluppo ed al benessere della nostra regione e della nostra nazione”, spiegano dall’Ordine delle Psicologhe e degli Psicologi del Veneto che, insieme alle scuole di specializzazione dell’Università di Padova, lanceranno un servizio di emergenza online.